Risotto
...
29 Maggio Mag 2015 0900 2 years ago

Risott Giald

Le ricette di San Isidoro


Adotta la guglia di San Isidoro 



Il piatto più famoso nella tradizione milanese è sicuramente il così detto risotto giallo.

Oggi San Isidoro ci racconta un aneddoto molto interessante, legato all’origine di questo piatto arricchito da un ingrediente molto particolare e costoso: lo zafferano.

Si narra che il ragazzo di bottega del maestro Valerio Perfundavalle, artista fiammingo che contribuì alla decorazione di alcune delle vetrate del Duomo, per fare uno scherzo al padrone mise nel riso per il banchetto nuziale della figlia lo zafferano, spezia che normalmente veniva utilizzata per produrre il colore giallo oro delle vetrate. Gli ospiti rimasero però piacevolmente sorpresi e il risotto giallo da quel momento si diffuse in tutta la città di Milano.

Ingredienti per 4 presone:
500 g di riso (superfino, carnaroli o arborio).
30 g di midollo di bue
100 g di burro
1 bustina di zafferano
1 cipolla piccola

1/2 bicchiere di vino bianco
brodo q.b.
formaggio grattugiato

Ricetta:

In una padella sciogliere il burro e il midollo, poi aggiungere la cipolla tritata fino a doratura.

Aggiungere il riso; una volta tostato adeguatamente, sfumare con il vino bianco e lasciarlo evaporare.

Continuare poi la cottura aggiungendo di tanto in tanto un mestolo di brodo ben caldo per non lasciare che il riso si secchi e mescolando spesso. A metà cottura, sciogliere la bustina dello zafferano in un po’ di brodo e aggiungerlo al riso.

Quando la cottura è quasi ultimata, lasciare ritirare il brodo.

Spegnere la fiamma e mantecare con del parmigiano grattugiato prima di servire.

Hai già provato questa ricetta? Se vuoi assaggiare la tradizione milanese troverai questo piatto anche da Rest@Duomo!